Damigella d’onore: e adesso?!

La tua migliore amica si sposa e ti ha chiesto di essere la sua damigella d’onore. Sei felicissima e davvero onorata che abbia pensato a te, quindi hai accettato subito. Ma ora? Come devi comportarti per non deluderla e rendere il suo giorno perfetto? Insomma, cosa devi fare?

La damigella d’onore è una figura tipica della tradizione anglosassone le cui origini risalgono all’antico Egitto. Si riteneva, infatti, che la sposa dovesse essere circondata dalle sue amiche, vestite in modo simile a lei, al fine di confondere gli spiriti maligni che avrebbero potuto lanciarle qualche maledizione.

Con il tempo, la percezione della damigella è cambiata, diventando una figura importante per assicurare che il matrimonio fosse reale e consensuale. Ancora, nel ‘900, in “Weddings: Modes, Manners & Customs” le damigelle vengono dipinte come un elemento indispensabile per accompagnare e risaltare la bellezza della sposa. Oggi, la scelta di prevedere una, o più, damigelle d’onore è facoltativa e spetta tendenzialmente alla sposa. Tradizionalmente è un ruolo che viene riservato alle amiche o agli amici più stretti, ai quali viene affidato il delicatissimo compito di sostenere la sposa sia nella fase dei preparativi che durante il matrimonio vero e proprio. Per queste ragioni la damigella si distingue dal testimone, che è invece obbligatorio nella nostra tradizione.

Ok, perfetto. Ora che è tutto più chiaro, vediamo un po’ di regole bon ton da seguire per renderti una damigella d’onore impeccabile.

1) Parla con la tua amica

Una volta passata la fase dell’euforia, è necessario parlare apertamente alla tua amica. Sarai tu, infatti, ad occuparti di alcuni aspetti organizzativi del matrimonio e hai bisogno di sapere, con chiarezza, quali sono le sue aspettative al riguardo. E’ importantissimo dunque che tu abbia un’idea chiara di cosa si aspetta la sposa da te, che tipo di compiti ha in mente di affidarti e, ad esempio, se ha qualche preferenza per il suo addio al nubilato.

2) Organizzati per tempo

Perché tu riesca nella tua missione, è indispensabile avere un piano. Perciò, per non ritrovarti all’ultimo piena di cose da preparare, pianifica per tempo le tue attività e tutti i passaggi che ti servono per arrivare al risultato. Questo non solo ti permetterà di fare le cose nella maniera giusta, senza sacrificare gli impegni della tua vita privata, ma ti eviterà anche moltissima ansia che, a tua volta, non trasmetterai alla sposa. Fidati, dovrai già gestire la sua, non ne vuoi sopportare dell’altra.

3) Sii collaborativa

Ti è stato affidato un compito delicato e perché il risultato sia dei migliori, hai bisogno di collaborare anche con le altre persone. Prima fra tutte, con la sposa. Non ti irritare se la tua amica – soprattutto con l’approssimarsi dell’evento – cambia idea all’ultimo secondo ma, al contrario, sii comprensiva e cerca di sostenerla. Non dimenticare che il tuo compito è quello di sostenerla e renderla felice, quindi in caso di divergenza dovrai cercare di trovare un punto di incontro.

4) Non discutere sul tuo vestito

Se sei stata scelta come damigella d’onore, è possibile che sia la sposa a decidere quale sarà il tuo abito e dovrai rispettare tale scelta. Certo, potrai cercare di parlare con lei e mostrarle quale modello o colore, ad esempio, credi che ti starebbe meglio ma non dimenticarti che è sua l’ultima parola.

5) Tieni pronto un kit di emergenza

Per il fatidico giorno dovete essere pronte ad affrontare qualsiasi imprevisto – e state certe che ogni matrimonio ne ha uno! -. Il modo migliore per non essere colte impreparate è munirsi di un kit di sopravvivenza, ovvero infilatevi in borsa qualsiasi cosa ritenete possa essere utile in caso di imprevisti. A questo proposito, non potranno assolutamente mancare fazzoletti, ago, filo, delle calze di ricambio. Così equipaggiata, potrai affrontare ogni evenienza.

6) Sii presente

Durante quel giorno è compito della damigella d’onore occuparsi dei piccoli dettagli come prendersi cura del bouquet della sposa; aggiustarle il velo ed il vestito; assicurarsi che lei e le altre damigelle mangino qualcosa prima di dirigersi verso la cerimonia.

Nella fase dei preparativi, è possibile – anzi, certo – che la tua amica ad un certo punto diventi isterica. E qui entri in gioco tu: devi rassicurarla, farle capire che “va tutto bene, ci sono io qui con te“. Durante la cerimonia, invece, dovrai colmare i momenti vuoti e prenderti cura degli ospiti con cortesia e affabilità mentre gli sposi non possono farlo.

7) Divertiti!

Se tutto sta andando per il verso giusto, è anche merito tuo! Fare la damigella d’onore non significa solo stressarti, ma anche e soprattutto goderti questo giorno speciale. Hai la fortuna di vivere accanto ad una delle persone più importanti per te il suo giorno più bello. Perciò…Rilassati e divertiti!

Annette, innamorata dei colori, delle tazzine di caffè e dei piccoli dettagli che fanno la differenza.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *